Sistemi e impianti antincendio sprinkler

sicurezza

Per il fuoco, una doccia fredda

Lo sprinkler (letteralmente “spruzzatore” in inglese) è un sistema automatico di estinzione a pioggia; il suo scopo è quello di la presenza di un incendio e di controllarlo in modo che l’estinzione possa essere completata con altri mezzi, oppure di estinguerlo nello stadio iniziale (impianti ESFR = Early Suppression Fast Response).

Un sistema sprinkler comprende un’alimentazione idrica e una rete di tubazioni, solitamente posizionate a livello del soffitto o della copertura, alla quale sono collegati, con opportuna spaziatura, degli ugelli erogatori chiusi da un elemento termosensibile. In caso d’incendio, il calore sviluppato provoca l’apertura degli erogatori che si trovano direttamente sopra l’area interessata e conseguentemente la fuoriuscita di acqua in goccioline che permette il rapido controllo dell’incendio con il minimo dei danni.

In molte situazioni è sufficiente l’attivazione di meno di quattro sprinkler per spegnere l’incendio. In scenari con incendi che si sviluppano rapidamente (ad esempio in caso di versamento di liquidi infiammabili), possono essere necessari fino a dodici sprinkler per il controllo dell’incendio.

Sicurpiù installa e progetta un impianto antincendio sprinkler tenendo conto non solo della tipologia di ambiente in cui viene installato e della presenza di impianti idraulici idonei, ma anche in base ai tempi di risposta del sistema antincendio, del tempo di arrivo dei soccorsi e di presenza o meno di strumentazione elettrica, grande flusso di persone o archivi cartacei.

 

Oltre a impianti sprinkler da Sicurpiù è possibile trovare:

CONTATTACI ADESSO!