Monossido di Carbonio: come difendersi da un nemico invisibile

Con la fine della stagione estiva e l’arrivo dei mesi più freddi, desideriamo portare l’attenzione su un pericolo spesso sottovalutato, ma di cui tutti dobbiamo prendere coscienza, dati gli effetti disastrosi che può portare con sé.

Stiamo parlando del MONOSSIDO DI CARBONIO, da molti definito come un “killer silenzioso ed infallibile”.

Si tratta di un gas inodore, incolore ed insapore, capace di esercitare la sua azione letale in pochi minuti, investendo indistintamente chiunque sia presente nell’ambiente in cui si sprigiona.

Questo gas velenoso è prodotto da reazioni di combustione in difetto d’aria, quindi a causa di stufe a pallet, stufe a legna, a biomasse, caminetti, caldaie, scaldabagni, bracieri difettosi o collocati in ambienti non correttamente areati.

Il monossido di carbonio colpisce prevalentemente nel sonno, senza dare segni di sé, andando ad ostacolare il trasporto di ossigeno nel sangue.

Nei casi più favorevoli, ci si sveglia per il forte mal di testa (accompagnato a nausea, affanno, dolore al petto e stato di confusione), riuscendo a scappare e ad avere salva la vita. Purtroppo però, questo killer agisce in molti casi nel sonno profondo, senza concedere ai malcapitati la possibilità di salvarsi.

 

Si tratta di un pericolo da non sottovalutare, perché in continua crescita. Si stima che in Italia 165-200 decessi all’anno siano causati da intossicazione da monossido di carbonio. Le nostre abitazioni, sempre più isolate e senza spifferi, sono paradossalmente più a rischio di quelle di decenni fa, che garantivano invece un minimo di ricircolo d’aria. Statisticamente, appaiono più pericolose le case vacanze, dove si tende a risparmiare di più sulla manutenzione di camini e caldaie.

Vi informiamo di tutto questo non per spaventarvi, ma per mettervi in guardia dell’entità di questo rischio, specialmente nei prossimi mesi in cui molti di noi riprenderanno ad accendere le amate stufette.

Allo stesso tempo, siamo qui a proporvi una soluzione per poter smascherare questo “killer silenzioso” non appena dovesse presentarsi nelle vostre abitazioni: un sistema di rilevamento di monossido di carbonio, in grado di vigilare costantemente sulla corretta disponibilità di aria ossigenata nei vostri locali.

Sicurpiù Srl potrà accompagnarvi nell’esatta collocazione e nell’installazione di rivelatori di monossido di carbonio in base alle specifiche caratteristiche delle vostre abitazioni e del loro utilizzo, proponendovi la soluzione più adatta alle vostre esigenze, per questo motivo se la vostra casa non è ancora dotata di un sistema di rilevamento un nostro consulente vi contatterà per offrirvi una soluzione su misura.

Vi aspettiamo nel nostro show room in Viale del lavoro 16/A  (a fianco al Rovercenter) !

Scarica il PDF in allegato e scopri come prevenire l’intossicazione per monossido di carbonio!

Contattaci ora
By | 2018-11-21T17:55:16+02:00 21 Settembre, 2018|news|0 Comments
Chiama ora
Raggiungerci